15 novembre – versi di Angela Greco

(scrivo oggi prima che l’inconsapevole giorno
scivoli sull’ineluttabile goccia degli eventi)

Oggi mi manchi
che scrivo ancora parole da regalarti
e custodire nella borsa tra rosarii di vetro
penne consumate e fiori di lavanda
oggi, in un tempo d’infanzia dismessa
eppure nuovamente bambina
dai grandi occhi neri e ciglia umide
tra queste mura d’instancabili farfalle
e ancora campane dlin dlin dlin di sante Linne(*)
sul petto che allatta
lo stesso peso silenzioso
come la tua cicatrice
a dispetto della vita ieri fuggevole
e che oggi ride afferrando l’aria
tra il silenzio di un bacio rubato
mi mancano le tue mani semprebelle
capaci di ricucire fratello e sorella
ricamando ricordi dalle iniziali azzurre
e la tua voce di favole e memoria
filata al fuso di legno consumato
(che ancora conservo)
per farne maglioni per quest’inverno così vicino
ed anni in numero della Creazione
hanno oggi il loro gioioso epilogo
nel francese del tuo nome.

Oggi (anche il giorno del suo primo vaccino)
mi manchi ancora di più.

________________________________________
(*) “le campane del Santo Legno”,strofa di nenia franco-provenzale cantata a Faeto (FG), paese di mia mamma [Sante Lìnne nella scrittura esatta]

 

http://cartesensibili.wordpress.com/tempiquieti-vittoria-ravagli/

Annunci

2 risposte a "15 novembre – versi di Angela Greco"

  1. ho scritto anni fa dell’assenza di una bambina
    …chissà perchè immaginavo di avere una femmina
    ho elaborato poco alla volta altre “appartenenze” e nel mio nome ho scritto le mie bambine, quegli affetti vivi e sinceri che fanno la vita un dono

    ciao Angela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.