Ritorni – versi e foto di Angela Greco

Sai, quando il vento attraversa queste sbarre

è suono di lira per l’orecchio di Dio:

questo amplesso di fiati

spegne i silenzi indifferenti

tanti e dei passanti ingrati

su questi righi bianchi ancora da accendere

con mani di sabbia, cieli infiniti

bocche amanti e mare

per poi tornare alla personale Itaca

sulla nota rotta

tra le braccia del rinascente giorno

intento a tessere ore d’attesa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.