Mentretibacio

[Turbamento:s.m.sovvertimento dell’ordine;agitazione;sconvolgimento dell’equilibrio;smarrimento.Dal latino turba, folla, confusione.]

Ti  bacio senza chiedere il permesso

senza aggiungere punteggiatura

sulle labbra umide

serene di quotidiano equilibrio

pudiche nel loro avanzare

silenziose sul loro sentire..

ti bacio sovvertendo pietrificate emozioni

 il tuo desiderio di uscire

dalla clessidra che imprigiona il mare

attira la mia bocca

in un sospiro e scambio d’aria

tra desideri nascosti persino a noi stessi..

Ti bacio muovendomi su di te

lenta ad assaporare tutto il tempo atteso

che mi aprissi le tue porte:

adesso lasciami gustare caldo il tuo respiro

che muto mi chiama e fluttuante mi lascia

a metà di una dimensione adolescente

che a tutto il resto rende dispetto..

E allora mi baci piano tu

delicato come i pensieri casti

subito abbandonati come te stesso

e questa volta tocca a te cercare

e ci incontriamo così a metà strada

in uno straripare di sensazioni

(forse) ad occhi chiusi per meglio vedere

quello che dentro difendiamo…

o, soltanto, per lasciare fuori

tutto il resto

.

(Angela Greco, maggio 2010)

8 pensieri su “Mentretibacio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.