Pagina in bianco (Sophia de Mello Breyner Andresen)

Quale poesia, fra tutte le poesie,

Pagina in bianco?

Un gesto che si allontani e si distacchi tanto

Da captare l’impatto del sole alle finestre.

.

In questa pagina c’è solamente ansia che distrugge

Un desiderio di cosa piana e bianca,

Un arco che s’incurvi – sino che il pianto

Di tutte le parole riesca a liberarmi.

*

[da Gli abbracci feriti, Feltrinelli 1980 – con un particolare ed affettuoso ringraziamento al Poeta che in un viaggio e in una notte me ne fece dono…]

2 pensieri su “Pagina in bianco (Sophia de Mello Breyner Andresen)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.