Mezz’ora (Costantino Kavafis)

toulouse lautrec

Non ti ebbi, né mai ti avrò, suppongo.

Qualche frase, un accostamento

come avant’ieri al bar, null’altro.

E’ un peccato, non dico. Ma noi dediti all’Arte

con la tensione della mente a volte – e, ovvio,

solo per breve tempo – creiamo una voluttà

che sembra quasi materiale.

Così avant’ieri al bar – grazie anche all’alcol

e al suo aiuto pietoso e grande –

ebbi mezz’ora di perfetto amore.

Credo anche che tu te ne sia accorto

e sia rimasto un po’ più a lungo apposta.

Ne avevo gran bisogno. Ché malgrado

tutta la fantasia e la magia dell’alcol

m’occorreva guardare le tue labbra

m’occorreva il tuo corpo accanto.

 

da Un’ombra fuggitiva di piacere (Adelphi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...