Cinque (Romeo Raja)

Luca Crocicchi

_________________________________________________

Oggi.

  Anche oggi ho ucciso un sogno.

  Quando uccidi un sogno non ti vuoi bene

  o forse te ne vuoi troppo

  dopo un minuto capisci che non c’è differenza

  ma è passato quel minuto

  di una carezza che ha lasciato cinque dita.

  Aspetti che i segni passino

 oppure una sciarpa se è freddo. 

 

_________________________________________________

Annunci

11 thoughts on “Cinque (Romeo Raja)

  1. una frattura necessaria (“oggi”) tra il sogno e la coscienza della realtà:
    uccidendo il sogno, accettiamo proprio quella realtà che fa male e fa freddo.. nell’attesa di qualcosa che ci ‘leghi’ e ci ridia calore…
    .
    la scelta dei versi di Romeo, che così generosamente mi permette di attingere dalle sue ‘note’, non riesco mai a spiegarmela..lascio fare -anche nella mia lettura- ad un istinto che avverto legarmi ad una scrittura che non è mai soltanto quella che sembra..una scrittura poetica, però, che sempre riesce a donare al lettore il ‘caldo buono’ della bella persona del suo Autore..

    grazie.

  2. Te lo permetto Angela per le splendide letture che ne fai, letture che, non solo a queste, testimoniano un volere bene alla poesia che non è bieco e sordo ma attento rispettoso e costruttivo, un percorso.
    Lo permetto Angela, perchè questo per me sarà sempre un grazie che ti devo, alle tue attenzioni e capacità di risaltarne il senso.
    Grazie.

    1. grazie Cettina del tuo condividere l’universalità di un sentire che trova riscontro in questi versi..anche per me questi versi di Romeo sono “esatti” per la giornata di oggi.

      un abbraccio colmo d’affetto

  3. estrai ciò che io sento dentro di inespresso, e lo fai con una semplicità disarmante, scevro da iperbole a volte incomprensibili: è un gran bel piacere seguire il tuo sentiero.

    1. Carissima, permettimi di leggere il tuo graditissimo commento riferendolo in primis alla poesia di Romeo, che con i suoi versi accarezza e conduce “oltre” e, poi, a me, che ho solo l’istinto di seguire ciò che “avverto” farmi stare bene e di gradire di cuore che gli altri siano “dentro” tutto ciò.

      grazie, un abbraccio anche per te

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...