[Un ritmo perduto] (Ana Hatherly)

Gabriel Pacheco

Un ritmo perduto…

 

Se una pausa non è fine

E silenzio non è assenza,

Se un ramo spezzato non ammazza un albero,

Un amore che è perduto, sarà finito?

 

Un orecchio che ascolta,

Un’anima che aspetta…

– Un’onda disfatta

E’ o già non era?

*

(da Gli abbracci feriti, Feltrinelli, 1980)

 

2 pensieri su “[Un ritmo perduto] (Ana Hatherly)

  1. “Sii paziente verso tutto ciò
    che è irrisolto nel tuo cuore e…
    cerca di amare le domande, che sono simili a
    stanze chiuse a chiave e a libri scritti
    in una lingua straniera.
    Non cercare ora le risposte che possono esserti date
    poiché non saresti capace di convivere con esse.
    E il punto è vivere ogni cosa. Vivere le domande ora.
    Forse ti sarà dato, senza che tu te ne accorga,
    di vivere fino al lontano
    giorno in cui avrai la risposta.”

    (Rilke).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.