Arte moderna: il Fauvismo e l’Espressionismo (a cura di Costantino Piazza)

André Derain - The Turning Road, L'Estaque
André Derain – The Turning Road, L’Estaque

Ben ritrovati su Arte in presa diretta; nell’appuntamento precedente un’interessante premessa ci ha condotti verso la nascita dell’Arte moderna, realizzatasi all’inizio del secolo scorso, attraverso le correnti che hanno dato avvio e rappresentato concettualmente quelle tendenze che avrebbero poi apportato un cambiamento radicale al modo di fare Arte.Oggi parleremo di “Fauvismo” e di “Espressionismo”, due correnti che hanno dato impulsi innovativi all’arte all’inizio del xx secolo.

kees-van-dongen-04  --- Kees VAN DONGEN Odalisque couchée
Kees Van Dongen – Odalisque couchée

Il Fauvismo rappresentò il primo dei grandi movimenti d’avanguardia dell’arte europea. La nascita ufficiale risale al 1905 ed il nome attribuito da Luis Vauxcelles, columnist artistico del quotidiano francese “Gil Blas” che, al Salon D’Automne, esclamò: “Guarda…Donatello tra le belve”, riferendosi allo scultore Albert Marquet e da qui, definì i pittori Fauves (le belve), a sottolineare L’uso selvaggio del colore. I maggiori protagonisti del Fauvismo sono stati: Matisse, Marquet, Manguin, Puy, Roualt, Derain e Van Dongen, tra i quali alcuni si erano già presentati nel 1903 agli Indipendents.

La danza di Henri Matisse
Henri Matisse – La danse

Matisse ebbe modo di spiegare: “Lo sminuzzamento del colore, portava allo sminuzzamento della forma e del contorno, creando una superficie tremula, paragonabile a un vibrato del violino o della voce. La luce non viene eliminata, ma viene ad essere espressa da un accordo delle superfici intensamente colorate.

Emil Nolde - Daisiesand Peonies
Emil Nolde – Daisiesand Peonies

L’Espressionismo prende vita in Germania, nella zona di Dresda, nello stesso periodo in cui nella Parigi dei primi anni del secolo, vero centro di attrazione e crogiuolo in cui si fusero e si confusero, tutti i linguaggi, nasceva e si affermava il Fauvismo. Mentre esplodeva la fiammata dei Fauves, in Germania, tra Dresda e Monaco, in un parallelismo sconcertante, nascevano forze nuove quasi in contemporanea all’arrivo di un’ondata decisamente nordica.

JAMES-ENSOR-ENTRY-OF-CHRIST-INTO-BRUSSELS
James Ensor – L’entrata di Cristo a Bruxelles

James Ensor matura il suo misticismo espressionista nella fredda solitudine di Ostenda, Hodler esterna, invece, il suo misticismo peculiare nell’ostilità calvinista di Ginevra, mentre Munch porta l’angoscia del suo animo norvegese e Nolde opera la sua drammatica accusa sociale e religiosa nella cupa solitudine tedesca.

madonna_di_munch
Munch – Madonna

Nel nord, c’era un clima esasperatamente tenebroso, humus per l’angoscia di Kierkegaard, il sogno del superuomo di Nietzsche e il romantico vampirismo di Strindberg ed in quel clima aveva fatto il suo ingresso trionfale Van Gogh. Così, a Dresda l’espressionismo, si concretizza attraverso il Die Brucke (il ponte). La vita del Ponte fu breve, ma intensa e il gruppo si sciolse nel 1913 dopo otto anni di vita, lasciando grosse eredità e influenze sulle espressioni tipicamente tedesche, che portarono alla nascita di un’epoca nuova con “Der Blaue Reuter”, il cavaliere azzurro, fondato da V. Kandinskj, che sarà oggetto di successivo approfondimento.

Hodler-Ferdinand - Lake of Geneve-Sun
Hodler Ferdinand – Lake of Geneve-Sun

Arrivederci a venerdì prossimo, aggiungendo un ringraziamento ai lettori ed un caro saluto agli amici de Il sasso nello stagno.

[Costantino Piazza]

.

Annunci

3 thoughts on “Arte moderna: il Fauvismo e l’Espressionismo (a cura di Costantino Piazza)

  1. 😀 grazie a voi, Federica e Romeo per l’apprezzamento e l’attenzione nei rigiardi di questa rubrica curata con passione e interesse puro per l’Arte, lontani dalle (il)logiche economiche che guidano, purtroppo, anche questo settore, e votati alla Bellezza e alla volontà di fare Cultura con la C maiuscola.
    un abbraccio di cuore a ciascuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...