Angela Greco, Ad occhi chiusi sembrano uguali tutte le notti

unbelievablepictures02

 

[ad occhi chiusi sembrano uguali tutte le notti]

 

ad occhi chiusi sembrano uguali tutte le notti

di dita strette su strappi di giorni e sogni

disfatti di buio a non riconoscere più il sole:

la grandezza di una mano non è significativa

nella stretta di sopravvivenza a cui si è obbligati

dal caso che ti pretende adulto anteanagrafe

e lo stomaco comprende il ruggito delle viscere

nella pretesa fioritura rosa d’avvenire

del ciliegio che canta le pieghe d’un origami:

 

giunte così mani e stelle

s’impara un silenzio

che passa il numero degli anni

posando petali e parole ad una soglia

rinviene tra le macerie un presente

coperto con dovizia di particolari

d’erboso trascorrere fino ad oggi:

 

così rimani solo punto vacillante

a cui poggiarti nello stupore di cicatrici

che t’insegnano la notte ad occhi aperti

*

Angela Greco, inedito da Terrenascoste

Annunci

4 thoughts on “Angela Greco, Ad occhi chiusi sembrano uguali tutte le notti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...