Patrizia Cavalli, due poesie da Il conveniente amore

tramonto a Roma

Oh inarrivabile, oh tu, intrattenibile

variata tu e difforme a ogni istante

nessuna volontà può conformarti

eppure sono io che ti dispongo

allo sbaraglio, allo sbaraglio, eccelsa

tu sei per i miei occhi che ti guardano.

§

Lento amore di tramonto

nell’inverno che recede

luce rosa che si attarda

sopra il muro di ponente

dove stanno le finestre

chiuse livide di piombo

del Palazzo quasi latte

della Cancelleria.

*

da Il conveniente amore 

Patrizia Cavalli, Datura, Giulio Einaudi Editore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...