Izet Sarajlić, Poesia d’amore degli anni sessanta del secolo

1494820
Banksy

 

Poesia d’amore degli anni sessanta del secolo

Tempi duri per I’ amore, sempre più duri.
Sono già state eseguite le sue mazurke e le polke.
Guarda un po’, anche le liceali
rifuggono dall’amore.

All’amore hanno dichiarato guerra.
Totale. Fino allo sterminio.
Che possiamo fare allora,
noi di Trebinje?

Noi dell’avanguardia,
noi che dopo la maturità
ci prepariamo a fare i bardi,
i trovatori?

Tempi duri, duri per l’amore.
E fino a quando, così, fino a quando?
E tu mi fai le frittelle di pasta,
mi prepari gli spumini al miele,

e ti affacci al davanzale,
fumi le tue sigarette,
mia dolce provinciale,
come una bambina
credi nel Werther, nei dolci,
in questa tristezza che ci opprime entrambi,
e io piango, piango, piango,
perché sono tempi duri per l’ amore, sempre più duri.

*

Izet Sarajlić, Chi ha fatto il turno di notte (Einaudi)

Annunci

2 thoughts on “Izet Sarajlić, Poesia d’amore degli anni sessanta del secolo

    1. Questo poeta è stato una grandissima realtà nell’ambito di quella guerra così vicina, che ha coinvolto le coste e non solo a pochissimi chilometri da noi soltanto una ventina d’anni fa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...