Antonino Caponnetto, La Tigre (inedito)

fotoelaborazione di AnGre

LA TIGRE

I

Alte cupole d’ambra nei riflessi
sanguigni del tramonto
scintillano nel vento d’un aprile
che ancora indugia in sussiegosi addii.

Non voglio entrare in casa troppo presto.
Resterò qui finché non cali il buio.

II

Se impuro è il mondo e impura la mia pelle,
stasera anche la vita ha il fiato corto.
Il suo giorno è memoria di ferite
ed è bene per lei che passi presto.

III

Perché ruggisce così forte in sogno
lo spirito regale della tigre?
“Tienimi in te, fratello, e non lasciare
che io con te precipiti nel nulla!”

“Non troppo presto, no, del tempo ancora
ci vien concesso per cacciare insieme!”

IV

C’eri anche tu nel vento dei pianori,
delle calde savane e delle tundre.
C’eri anche tu nei luoghi disertati,
dove l’amor di sé, dimenticato,
vagava senza meta e senza posa.

V

Ora non sei più sola, mia compagna,
io sono qui. Sto attento al tuo sorriso.
Son tornato dai limiti del nulla,
dai confini malefici del vuoto,
là dov’è noto il nome d’ogni demone
ed è il maestro degno di rispetto.
Riposerà la tigre che in me vive
per qualche giorno. Poi ripartiremo.

Nuovi fratelli insieme a noi saranno.

*

Antonino Caponnetto, 17 aprile 2015 (inedito)

 

Annunci

6 thoughts on “Antonino Caponnetto, La Tigre (inedito)

  1. Buon compleanno Nino!
    & grazie per l’omaggio di questi versi inediti, colmi della tua grinta e del tuo idealismo, davvero notevoli e sinceramente necessari per quel ‘risveglio’ collettivo che in tanti auspichiamo! Ti abbraccio, augurandoti una felice giornata 😀

  2. Grazie a te, Angela, per aver pensato a un “buon compleanno” davvero particolare. Questo testo, a prescindere da ogni valutazione poetica, è una sorta di reciproco omaggio scritto ieri per l’occasione, subito dopo la tua proposta di “festeggiarmi” pubblicando un mio testo. Ho scelto di scriverne uno “nuovo” dedicandolo a tutti noi e sapendo di ritrovarlo qui proprio oggi… Grazie ancora. A te, Angela, e al tuo “Sasso” 🙂

    1. ritrovarti \ ritrovarci qui nella nuova luce dell’oggi è un segno benevolo di tempi che, senza troppo pensarci, preferiscono far sì che le persone si perdano, piuttosto che ritrovarsi! e sono contenta, anzi contentissima di tanto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...