La leggitrice e la Fanciulla intenta a scrivere a cura di G.Chiantini & A.Greco (sassi di arte)

Milano-villareale-02-Spertini-Magni-665x498

Villa Reale di Milano, sede della Galleria d’Arte Moderna (GAM)

La leggitrice, opera di Pietro Magni (Milano, 1817-1877) e la Fanciulla intenta a scrivere, opera di Giovanni Spertini (Pavia, 1821 – Milano, 1895) sono due opere scolpite a distanza di due anni l’una dall’altra. (immagini tratte dal sito italian ways)

*

Milano-villareale-03-Spertini-Leggitrice-665x1129

*

Milano-villareale-09-Magni-Fanciulla-intenta-a-scrivere-665x975

Due parti del medesimo fine; due azioni che soltanto insieme realizzano l’intento finale; due destini dello stesso oggetto potremmo dire, ripresi e abilmente resi nel marmo sul finire di quel secolo romantico che ancora oggi appassiona.

Nell’osservare le due statue si rimane come sospesi in un’atmosfera cristallizzata dall’immaginare il momento preciso che queste due fanciulle stanno vivendo: ciascuna rapita ed assente dal mondo che le circonda e totalmente presa l’una dallo scrivere e l’altra dal leggere.

Milano-villareale-04-Spertini-Leggitrice-665x1067

*

Milano-villareale-10-Magni-Fanciulla-intenta-a-scrivere-665x917

In realtà le attività dello scrittore e del lettore, sono strettamente complementari, dato che il senso di ogni opera letteraria si realizza compiutamente nel connubio fra chi scrive e chi legge, così che l’opera dello scrittore non è mai irrevocabilmente conclusa con il punto finale, ma continua idealmente nelle sensazioni provate e nei giudizi espressi a posteriori dal lettore. Ed è poi il silenzio, così come in questa sala espositiva, a imprimere l’emozione e il ricordo, proprio come accade nello scrivere e nel leggere e nel riporre, infine, l’opera stessa – il libro, la carta segnata o queste statue stesse – nel proprio spazio-tempo.

Milano-villareale-06-Spertini-Leggitrice-665x886

Un omaggio, la condivisione di queste due opere, che Il sasso nello stagno ha voluto rendere a Il sasso nello stagno e a tutti i suoi amici.

«Si scrive soltanto una metà del libro, dell’altra metà si deve occupare il lettore» (Joseph Conrad)

[Giorgio Chiantini & Angela Greco]

Milano-villareale-11-Magni-Fanciulla-intenta-a-scrivere-665x524

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...