mìtiga una luce, versi di Cataldo Antonio Amoruso

5

mitiga una luce

il chiuso di mille porte

viene da un altrove di mani aperte

di cielo amato, a ritroso

una sera che sa di carezza o attesa

rara ed estrema, spera

di un sole ignaro quasi

è il tempo che un sorriso

s’apre, o sfiora,

e già si chiamerà, o ricordo.

*

Cataldo Antonio Amoruso (2012)

(immagini: opere di Duy Huynh)

The-Chapter-Of-Turning-Leaves

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.