Rabindranath Tagore, due poesie da Petali sulle ceneri

4721596396_8f89cacd9f_b

da Petali sulle ceneri

.

Hai colorato i miei pensieri e i miei sogni,

come gli ultimi riflessi della tua gloria, Amore,

trasfigurando la mia vita

per la prossima bellezza della morte.

Come il sole, al tramonto, ci lascia intravedere

un angolo di cielo, hai mutato il mio dolore

in gioia immensa.

.

Per incanto, Amore, vita e morte sono diventate per me

la stessa grande meraviglia.

.

 

I miei occhi ricevono la tranquillità del cielo,

ed ecco che sento passare in me ciò che sente

un albero le cui foglie, semiaperte come coppe,

straripano di luce.

.

Un pensiero torna frequentemente nel mio cuore,

come questa bruma che sfiora i prati,

mescolandosi al mormorare dell’acqua,

agli stanchi sospiri della brezza.

.

Immagino d’avere già vissuto nell’infinito

delle cose di questo mondo e che, a questo infinito,

ho dato i miei amori e i miei dolori.

.

tratte da: Rabindranath Tagore, Poesie d’amore (TEA)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...