Eugène Delacroix, Donne di Algeri – sassi di arte

Delacroix Donne di Algeri - sassi di arte scelti da AnGre

Eugène Delacroix, Donne di Algeri (1834)

olio su tela, cm 180 x 228,9 – Parigi, Musée du Louvre

*

Quest’opera è l’esempio più noto delle composizioni realizzate sulla base di numerosi studi ad acquerello e pastello svolti nei mesi trascorsi in Africa, segnando l’apice di un lento processo di metabolizzazione dell’Oriente compiuto dall’artista francese.

Dal confronto con gli schizzi conservati anch’essi al Louvre di Parigi, nell’opera finale le figure acquistano una maggiore monumentalità e vi è l’introduzione dell’ancella di colore; la luce esterna proveniente da una fonte laterale, tende ad armonizzare i personaggi con l’ambiente,creando effetti cromatici caldi e vivaci al contempo.

Delacroix Donne di Algeri - sassi di arte scelti da AnGre

A ciò ha contribuito anche l’impiego di una quantità di accessori e drappi variopinti, che l’artista aveva riportato da quei luoghi con l’idea di ricreare le atmosfere delle ambientazioni moresche: due cofanetti marocchini – ricorderà nel testamento – e tutti gli oggetti provenienti da Algeri, armi, vesti, cuscini.

Come per altre opere, ancora una volta, alla presentazione del quadro al Salon del 1834, la critica apprezzò proprio la freschezza e l’originalità del colore, al punto da tralasciare la valutazione del disegno, sempre considerato impreciso. [Delacroix, I capolavori dell’arte – Corriere della sera]

Delacroix Donne di Algeri - sassi di arte scelti da AnGre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...