John Donne, Fattura con ritratto

19540-dechirico-ettore-e-andromaca-bronzo

.

Fattura con ritratto

I miei occhi affisso nei tuoi e piango

il mio ritratto ardente nei tuoi occhi.

Il mio ritratto immerso in una lacrima

diafana vedo se gli occhi abbasso.

Se tu avessi l’arte malefica

di uccidere con ritratti fatti e trafitti,

non lo potresti forse in più di mille modi?

.

Ma ora che ho bevuto le tue dolci

lacrime e salse, vado via,

anche se tu altre ne piangi;

dissolto il ritratto, il timore si dissolve

di essere trafitto dalla tua arte.

Di me ti resta è vero un altro ritratto,

ma immune; poiché ti è nel cuore, da ogni malefatto.

.

John Donne

da Poesie sacre e profane (Trad. di Rosa Tavelli – Feltrinelli, 2011)

immagine: Giorgio de Chirico, Ettore e Andromaca (1968), bronzo patinato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...