Odisseas Elitis, Incenso al migliore, IX e IV

0

Odisseas Elitis, Incenso al migliore, da Il piccolo marinaio (1985) in E’ presto ancora (a cura di P.M.Minucci, Donzelli Poesia,2011)

IX

«Ieri ho affondato la mano nella sabbia e ho preso la sua. Tutto il pomeriggio poi i gerani mi guardavano dai cortili in modo signifi­cativo. Le barche, tirate a secco sulla riva, hanno preso un’aria no­ta, familiare. E la sera tardi, quando le tolsi gli orecchini per baciarla come voglio io, con le spalle appoggiate sul muretto della chiesa, tuonò il mare e i Santi uscirono tenendo in mano ceri per farmi luce».

Senza dubbio c’è per ognuno di noi una sensazione distinta, insostituibile che, se non la trovi e non la isoli per tempo e non vivi più tardi con lei così da riempirla di azioni visibili, sei perduto.

*

Odysseas Elytīs (in greco Οδυσσέας Ελύτης) traslitterato anche Odysseus Elytis), pseudonimo di Odysseas Alepoudellīs (in greco Οδυσσέας Αλεπουδέλλης; Candia, 2 novembre 1911 – Atene, 18 marzo 1996)

Odisseas Elitis Incenso al migliore da Il piccolo marinaio -Il sasso nello stagno di AnGre

Annunci

2 thoughts on “Odisseas Elitis, Incenso al migliore, IX e IV

  1. Tutta la sezione Incenso al migliore è veramente interessante per i punti di vista che il poeta esterna sulla vita, sulla morte, sulla sua terra. Odisseas Elitis è capace di essere un greco moderno in una terra dove sarebbe facile perdersi nella sua immensa Storia poetica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...