Paul Celan, due poesie da Sotto il tiro di presagi

Paul Celan, due poesie da Sotto il tiro di presagi

§

Con la colomba della pace, così appare
il lupo mannaro, uno che va nei boschi,
un controspettro ambulante in mezzo a
bugie raddrizzate allo specchio.
.
Andate pure, seguitelo, non è
solo. Con lui cammina la ro-
vesciata parola del boia, dal
borioso grugno, fissata attorno
da dente d’oro, zanna d’oro,
artiglio d’oro.
.
[presumibilmente fine agosto 1962]
.

§

Questo è il momento in cui
i lupi mannari non
ce la fanno.
Nessuno
scherano più
vive.
.
L’uomo, vero e solo,
va eretto in mezzo
agli uomini.
.

[Moisville, 3 novembre 1962]

*

da Sotto il tiro di presagi, poesie inedite 1948 – 1969 (trad. e cura di M.Ranchetti e J.Leskien)

immagine: Ernst Ludwig Kirchner (1880-1938), Taunus Landscape (1916), xilografia.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...