William Butler Yeats – Coole Park, 1929

colepark

Coole Park, 1929
di William Butler Yeats
.
Medito su una rondine e il suo volo,
medito su una donna anziana e la sua casa,
su un sicomoro e un tiglio persi nella notte,
per chiara che sia quella nube ad occidente,
su opere grandi erette lì a dispetto di natura
per poeti e letterati dopo di noi,
medito su pensieri orditi in un pensiero solo,
gloria come danza data al mondo da quei muri.
.
Ecco Hyde, non ancora, no, battuta nella prosa
quella lama nobile di cui lo cinsero le Muse;
ecco colui che si agitava in posa, posa maschia
nonostante il cuore timoroso; ecco quell’uomo
lento e pensoso, John Synge, e quegli altri
impetuosi di Shawe-Taylor e Hugh Lane.
Là, nell’umiltà trovarono, essi, posta la fierezza,
scena messa bene, compagni all’altezza.
.
Come rondini in arrivo, come rondini in partenza,
eppure era in una donna quel potere, di vigore,
di tenere ferma lì la rondine al suo primo intento.
E una mezza dozzina in formazione,
che pareva volteggiare su di un punto cardinale,
in quell’etere di sogno vi trovò certezza,
dolcezza d’intelletto in quelle righe
che d’incontro infilano e trapassano, sì, il tempo.
.
Qui, viandante, letterato, poeta, prendi posizione,
quando questi passaggi e queste stanze
non saranno più, quando sarà l’onda delle ortiche
su un acervo informe e frutici fra pietre rotte,
e qui dedica, gli occhi in basso fissi a terra,
la schiena volta alla fulgidità del sole
e alla sensualità dell’ombra, dedica memoria
d’un momento, a quell’alloro, a quella gloria.
.
*
da W.B.Yeats, Il vento tra le canne (a cura di Alessandro Gentili, collana Un secolo di poesia a cura di Nicola Crocetti per Corriere della Sera — immagine dal web)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...