Giorgione, La Tempesta – sassi d’arte

Il sasso nello stagno di AnGre

GIORGIONE-la tempesta

Giorgione, La Tempesta, olio su tela cm 82×73 cm

1505-1508 c.a e conservato nelle Gallerie dell’Accademia a Venezia.

Realizzato da Giorgio Gasparini, più comunemente noto con il nome di Giorgione, protagonista indiscusso della pittura veneta degli inizi del Cinquecento nato a Castelfranco Veneto nel 1478. Questo artista animò l’ambiente pittorico veneziano per breve tempo, fino al 1510, quando morì a poco più di 30 anni, consegnando ai posteri un’eredità particolare nella mancanza di fonti certe e attendibili, che lasciano ancora avvolte nel mistero gran parte delle notizie relative alla sua vita e alle sue opere.

L’opera è citata per la prima volta nel 1530 da un nobile veneziano, che in un suo scritto annotava di aver visto nel Palazzo di tale Gabriel Vendramin, “el paeseto in tela cun la Tempesta cun la cingana (zigana, zingara) et soldato” di mano di Giorgione. L’ambiente culturale veneziano degli inizi del Cinquecento era incline…

View original post 298 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...