Norcia, Basilica di San Benedetto – sassi d’arte

basilica-san-benedetto-corona
Norcia, Basilica di san Benedetto, corona

.

Norcia (Umbria, Italia), Basilica di San Benedetto

(omaggio al nostro Patrimonio artistico duramente provato dal sisma degli ultimi giorni)

Sul lato destro del palazzo comunale vi è la basilica di S.Benedetto. L’ edificio è il risultato di una stratificazione di interventi costruttivi e di restauro avvenuti nel corso dei secoli. La chiesa, secondo la tradizione cristiana, sorge sopra la casa natale del Santo, il cuore della chiesa, nell’area della cripta sono visibili i ruderi di una struttura romana datata intorno al I sec. d.C. L’ accesso alla cripta è consentito attraverso una scala che si apre a sinistra dell’ingresso della basilica. L’ interno, a croce latina, ha subito varie modifiche nel corso dei secoli, e non segue uno stile ben preciso: elementi romanici, gotici e barocchi si mescolano tra loro. Alle pareti si possono ammirare interessanti tele di pittori locali, riguardanti la vita del santo. Da ricordare il dipinto di Filippo Napoletano rappresentante l’incontro tra San Benedetto e Totila del 1621 e La resurrezione di Lazzaro, di Michelangelo Carducci,del 1562. L’esterno della chiesa si presenta con una maestosa facciata (ampiamente restaurata nella parte alta) arricchita da un bel rosone, accompagnato dai simboli dei quattro evangelisti, e da un ricco portale abbellito da rilievi e statue. Uscendo dalla porta principale e volgendo a sinistra, sotto un portico del 1500 si allineano le antiche “Misure” (XIV sec.), grossi recipienti di pietra, usate durante i mercati come unità di misura per le merci. (dal sito norcia.net – in foto, i dettagli della facciata)

basilica-san-benedetto

.

rosone-basilica-san-benedetto
Norcia, Basilica di San Benedetto, rosone

.

basilica-san-benedetto-ico-03-sx
dettagli lato sinistro

.

basilica-san-benedetto-ico-01-sx

.

basilica-san-benedetto-ico-03-dx
dettagli lato destro

.

165312299-5a7dcb1f-ad90-4efd-a486-4c29faee78c6

.

Il sasso nello stagno di AnGre è vicino alle popolazioni colpite dal sisma, che nella prima mattinata del 30 \ 10 \’16 ha abbattuto un’importante parte della nostra storia dell’arte e non solo. Portiamo in noi queste immagini per raccontarle a chi verrà…

*

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...