Marco Tornar, due poesie scelte e proposte da Leopoldo Attolico

Candle-in-Window

Marco Tornar, due poesie scelte e proposte da Leopoldo Attolico

DEDICA
.
Dei nostri incontri non parlerò a nessuno.
Né alle streghe né al vento
né a questi anni pieni di luce e di pazzia.
Nessun colore imbratterà quel bianco
dove ci siamo conosciuti, con gli occhi lieti
e la semplice magia di tutti i sogni.
Ogni lanterna sarà la nostra casa,
la nostalgia che assiste come fiocchi di neve
il silenzioso ferirsi della goccia sul viso.
E nella casa ho visto
nello specchio una candela,
la melodia che sale, il vino,
quei profili di porpora che guardano lontano
verso angeli sconosciuti, un’amicizia.
Poi, le mille strade di un mattino.
Come quando, colmi di affetto e di tristezza,
stringendo in mano un segno della vita
camminiamo sotto altari di pioggia
mentre appare, dal niente, una parola.
.
.
da La scelta, Jaca Book, 1996
.
.
§
.
.
AVE MARIA
.
Ave Maria così piena di grazia
che al solo vederti traboccherebbe
d’infinita gioia il cuore,
sei per noi tutti la supremazia
di quel che mente umana fallirebbe
a tradurre in parole, si direbbe
la vera luce che non vada via
quando cala la notte. Non pretendo
nulla nell’invocarti con favore,
nemmeno l’amore di lei, fai tu…
Ma accoglimi ti prego, per favore,
quando col corpo non ci sarò più,
se già col solo esistere ti offendo.
.
.
Dal blog Edizioni Noubs, noubs.it

.

with-jimmy1Marco Tornar (Pescara, 15-10-60 – 8-2-2015) ha pubblicato le raccolte di poesia Segni naturali (Bastogi, 1983) – La scelta (Jaca Book, 1996) – Sonetti d’amor sacro (Tabula Fati, 2014) ; le prose Rituali marginali (Bastogi, 1985) – Errando di notte in luoghi solitari (Quaderni del Battello Ebbro, 2000) ; i romanzi Niente più che l’amore (Sperling & Kupfer, 2004) – Claire Clairmont (Solfanelli, 2010) – Nello specchio di Mabel (Tracce, 2011) – Lo splendore dell’aquila nell’oro (Tabula Fati, 2013) ; il monologo drammatico Allegra per sempre (Tabula Fati, 2011). Ha curato l’antologia di poesia italiana La furia di Pegaso (Archinto, 1996). Ha tradotto testi di Francesca Alexander, Kate Field, Henry James,Vernon Lee e Sigrid Undset.

Annunci

5 thoughts on “Marco Tornar, due poesie scelte e proposte da Leopoldo Attolico

  1. “Come quando, colmi di affetto e di tristezza,
    stringendo in mano un segno della vita
    camminiamo sotto altari di pioggia
    mentre appare, dal niente, una parola.”

    un grazie specialissimo a Leopoldo Attolico per questa “parola”.
    Oggi ne ho poche, io, di parole e allora lascio qui un abbraccio, forte, a Leo e ai lettori.

    1. Lorenzo, a te, che hai letto altrove da qui altri miei commenti, non posso nascondere che il predicare bene e il mal razzolare, per rima, mi fa incazzare. E non aggiungo altro.

      Oggi Leopoldo Attolico mi sta restituendo bellezza, alla quale voglio credere 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...