Cristina Annino, Area del disgusto – da AA.VV. Fuori dallo scaffale

Cristina Annino, Area del disgusto

per Ezra Pound
.
Quei giorni bovini nel cavolo
di voliera! Aree del disgusto
per cavalli sul prato (lussuria igiene),
qualcuno
lo guarda e lui batte sul muro
la testa. Poi aspira, lo giuro,
a camionetta le spalle in sé, uccelli
anche, pensando; un dito
dissoluto così. Con infinita
santità ingoierebbe le spore
schizzate più della luce,
distanti nell’erba pulita. E suda
castamente quando vede che
il cavallo alla fine ribruca sé.
.
***
.
E’ Scrittura, altroché! strilla
sempre, ed è vero, origine
della creazione pura in quel mazzo
di prato che dà vita al concime nostro,
lo ricicla e ci piace. Si fanno
libri a palate, ingoiando. Dice
umano tra i ferri; in fin dei conti
la vita cos’è? fior di latte
e letame, svolacchiando
per digerire che?
.
***
.
Non dipinto o colonna,
ma carne e osso quant’è l’emicrania,
Pound miracoloso a Pisa
(sporco e creatività), vorrebbe
tanto calarsi, ha disturbi
d’olfatto, visivi. Non
ce la fa però con niente, né
lo spera, non col fango o coi vivi.
Non ci riesce. Allarmato di quel
solennissimo capolavoro che
si sente in un atomo tale,
e si sfascia, entrando tutto
nella mente prensile. Casca
con faccia e piedi lì; distante
il mondo, indice di gravità
tonale.
.
.
(da Anatomie in fuga, Donzelli)
.
.
inclusa in Fuori dallo scaffale AA.VV a cura di Flavio Almerighi e Angela Greco – Il sasso nello stagno di AnGre (clicca sul link azzurro per scaricare gratuitamente l’eBook)
immagine: opera di Vladimir Pajevic
.
Annunci

7 thoughts on “Cristina Annino, Area del disgusto – da AA.VV. Fuori dallo scaffale

  1. Ottima capacità nella costruzione del discorso poetico. Trovo anche giusto che venga rivalutata la figura di Ezra Pound (al di fuori delle note manipolazioni di certa “destra”), anche perdonandogli il noto errore di valutazione commesso settant’anni fa.

  2. Grazie Alberto per la lettura! Sulla figura di Pound non discuto, sulla sua grandezza poetica scissa da quanto dici (si sa, i manipolatori ancora ci abitano), mentre sulla poetessa che ho “incontrato” grazie ad Almerighi in questi versi, mi piace sottolineare l’acuta ironia, la gioiosa libertà nel trattare un argomento che in pochi avrebbero scomodato, quella celebrazione convinta di cui tanti colleghi soffrono …

  3. Grazie Lorenzo e grazie Flavio per la partecipazione 😀 ovviamente io non entro nel merito delle questioni politiche inerenti un poeta 😉 però sono contenta della vostra presenza su questo post dedicato ad una valente poetessa.

  4. Se posso specificare il problema del suo “errore di valutazione” (come l’ho voluto chiamare), la sua adesione al Fascismo partì dall’equivoco che questo totalitarismo fosse contro la finanza internazionale: ipotesi che si sposava a perfezione con la lotta che da sempre Pound conduceva contro l’usura delle grandi banche. Probabile che il fatto di stare sulla sponda occidentale dell’Atlantico, avesse falsato il suo punto di vista… Ad ogni modo la sua adesione fu un’adesione di fatto, che comportò la sua presenza sulle radio italiane dell’epoca, con “pezzi” che incitavano alla resistenza della R.S.I. contro gli Alleati che risalivano la penisola.
    Quando gli Alleati lo raggiunsero, gliela fecero pagare – è il caso di dirlo – ad usura. E, considerando che la sua opera fu quella di un fiancheggiatore, come si direbbe oggi, che si manifestò solo con la propaganda e senza commettere alcun crimine legato a quegli ultimi anni del Fascismo, vien da pensare che abbiano voluto fargli pagare più il suo sincero schierarsi contro la grande finanza, che le trasmissioni radio alle quali partecipò qui da noi.

    1. Grazie Alberto per questo approfondimento. Purtroppo fu, quello citato, un momento storico particolare e difficile per molti, vincitori e vinti e mi piace di tutti e tutto accogliere il buono, il meglio. Poesia di Pound compresa 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...