L’Italia con gli occhi aperti nella notte triste* – In Salento, bloccate le strade per il trasporto di talpa meccanica

Di notte, nel Salento, la Democrazia va a p*** e tramite ordinanza prefettizia inviata con PEC alle ore 23 (!!) si bloccano le strade e si militarizzano come in guerra i territori per permettere ad “un’opera e un’azienda privata su cui ci sono indagini in corso da parte della magistratura penale per possibili violazioni di legge” di continuare a fare i propri comodi. In Salento, si, quello delle vostre agognate vacanze, SU UNA DELLE PIU’ BELLE TERRE DI ITALIA approda “la talpa meccanica lunga 18 metri e pesante 74 tonnellate, che servirà a scavare il tunnel d’approdo del gasdotto Tap. Il tunnel sarà lungo 1,6 chilometri: 800 metri sottoterra e 800 metri in mare, al largo della costa di San Foca. Secondo una stima prudenziale di Tap, le trivellazioni dovrebbero durare 120 giorni.” In chiusura, i due articoli completi tratti da La Gazzetta del Mezzogiorno e Corriere Salentino.

*

«Un dispiegamento di polizia paragonabile a quello che fronteggiava i gilet gialli francesi. Non si può comprendere e tollerare una sospensione della libertà e della Costituzione come quella che abbiamo subito. Lo Stato italiano sta difendendo un’opera e un’azienda privata su cui ci sono indagini in corso da parte della magistratura penale per possibili violazioni di legge». E’ il commento postato su Facebook del sindaco di Melendugno, Marco Potì, sull’arrivo in Salento della talpa che scaverà il tunnel del gasdotto Tap.
Potì ha anche fatto sapere che l’ordinanza prefettizia che ha disposto la chiusura al traffico di alcune strade per consentire il passaggio del macchinario, è stata notificata al Comune per Pec, alle 23 di ieri, quando gli uffici erano «abbondantemente chiusi».

Sono iniziate questa mattina nel cantiere di San Basilio a Melendugno (Salento) le operazioni di assemblaggio delle sei sezioni, di tre metri ciascuna, della ‘Tunnel Boring Machinè, cioè la talpa meccanica lunga 18 metri e pesante 74 tonnellate, che servirà a scavare il tunnel d’approdo del gasdotto Tap. Il tunnel sarà lungo 1,6 chilometri: 800 metri sottoterra e 800 metri in mare, al largo della costa di San Foca. Secondo una stima prudenziale di Tap, le trivellazioni dovrebbero durare 120 giorni.
Al momento sono tre i cantieri dove sono in corso lavori: a San Basilio, a Masseria del Capitano dove si procede con le attività propedeutiche alla realizzazione del terminale di ricezione (Prt), e a un nuovo cluster vicino, lungo il tracciato di otto chilometri, tra San Basilio e Masseria del Capitano, in cui verrà posata la condotta di Tap a terra.
In merito alle eccezionali misure adottate per il trasporto della talpa nel cantiere, Tap precisa che «è avvenuto in orario notturno per ridurre al minimo il disturbo all’ordinario traffico veicolare lungo le strade interessate»

STRADE BLOCCATE NELLA NOTTE – Un dispiegamento straordinario di forze di polizia ha scortato nella notte l’arrivo a Melendugno della talpa meccanica che sarà utilizzata per scavare il tunnel del gasdotto Tap che sfocerà a circa 900 metri dalla linea di battigia nelle acque di San Foca, in località San Basilio. Per permettere il trasporto eccezionale del mezzo meccanico dal peso di 75 tonnellate, la Prefettura di Lecce ha emesso un’ordinanza lampo vietando il transito e l’accesso a veicoli e persone, eccetto i proprietari frontisti, dalle 23 di ieri sera alle 5 di stamane sulla tangenziale est di Lecce, sulla litoranea che collega Lecce a San Foca e sulle strade provinciali di Vernole e Melendugno che conducono al cantiere Tap di San Basilio. Decine di attivisti No Tap sono stati bloccati agli incroci ma al di là delle proteste verbali non si sono registrati incidenti.

Sorgente: Tap, bloccate le strade per il trasporto di talpa meccanica

*

MELENDUGNO – È notte, ma non tutti dormono nei luoghi dove passa Tap: gli attivisti segnalano un’imponente operazione notturna e il sindaco s’indigna. Arriva il grande tubo. “Scene incredibili in questi minuti a Melendugno e Vernole – spiega Marco Potì –  Numerosissimi agenti e forze di polizia che presidiano tutte le strade che intersecano con la provinciale che da Lecce va fino al cantiere di San Basilio a San Foca, in tenuta antisommossa”.

Un’ordinanza prefettizia di blocco della circolazione notificata per PEC al Comune alle ore 23:00 (ad uffici abbondantemente chiusi!), che va dalle ore 23:00 del 9 gennaio alle ore 5:00 del 10 gennaio; il tutto per permettere il trasporto eccezionale della talpa di Tap, che dovrà trivellare sotto la spiaggia di San Foca. Dall’altra parte delle strade ci sono pochi cittadini che protestano e, per caso, pericolosi facinorosi? C’è un dispiegamento di polizia paragonabile a quello che fronteggia i gilet gialli francesi. No: da una parte c’è un tranquillo paese militarizzato, bloccato e offeso e dall’altra parte c’è lo Stato italiano, che difende un’opera e un’azienda privata su cui ci sono indagini in corso da parte della magistratura penale per possibili violazioni di legge.
Non si può comprendere e tollerare una sospensione della libertà di circolazione e della costituzione in questa parte di Italia. Il Salento e Melendugno hanno una dignità. RISPETTATECI!

Fonte: Corriere salentino

*

*”L’Italia con gli occhi aperti nella notte triste” è tratto da Viva l’Italia di Francesco De Gregori.

#NoTap #stopalleopereinutili #dal2020ilfossileseitu

Un pensiero su “L’Italia con gli occhi aperti nella notte triste* – In Salento, bloccate le strade per il trasporto di talpa meccanica

  1. “Persino i sogni sono andati via da qui,
    da queste notti molto più fredde del solito.

    Ma, poco più basso dell’eccesso di parole,
    si sente sconosciuto un battere costante,

    voce fuoricoro tra ossa curve e carne,
    nel prosieguo sommesso della sopravvivenza.

    Quello che siamo lo vede bene il mattino;
    un’ostinata reiterazione che insiste,

    azzurro fortemente voluto, da credere
    che non tutto finisca nell’indifferenziato.

    A passo d’uomo non si sa più procedere
    nemmeno negli ingorghi all’ora di punta.”

    *
    AnGre (11\1\19)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.