dal blog PERIPLI: 186 // PORTOFRANCO 8 // Angela Greco, inedito

dal blog PERIPLI di Giovanni Asmundo (qui), che si ringrazia di cuore:

186 // PORTOFRANCO 8 // Angela Greco, inedito

Da una Puglia allungata tra due mari, tra Oriente e Occidente, crocevia di migrazioni, da una collina di bianche case mediterranee, giunge oggi la voce di Angela Greco per Portofranco. Grazie all’autrice.

 

(Poesia inedita)

«Migrazioni». Appena dopo gli uccelli, il tragitto
di ciascuno verso qualsiasi punto d’arrivo. Dal letto
allo specchio, un maleaccettato piccolo esodo verso
un estraneo, che, dopo la notte, guarda speranzoso
di ritrovarsi.

Da una finestra del mio
soggiorno azzurro vedo il
porto di Taranto, il suo
mare spartano colmo di
decisioni accettate per forza
e occhi lucidi di piccoli
pescatori e allevatori di
mitili; dall’altra parte Bari,
Oriente ed Occidente tra
pietre bianche. Ad ogni
rientro da lavoro, Nicola
porta con sé un po’ delle
persone che ha incontrato al
campo di accoglienza e
bimbi chiamati Hope o
Miracle, lavati con lacrime
e chilometri, uccellini
implumi in un’oasi di breve
serenità. Mio padre era
color mediorientale e mia
madre derivava da una
collocazione
francoprovenzale incuneata
tra i monti dauni nel tardo
medioevo; nonni longobardi
e mediterranei fino a
perdere il conto degli
spostamenti. Ogni momento
siamo altrove, le dita lo
sanno; anche ora, dove sei?

Nessuno ci ha mai fermati
in mezzo ad alcun mare.

In questo innaturale disconoscimento
tra specchi rotti e i loro anni di disgrazie,
siamo giuntura dolente di tempi smemorati,
persi in una deriva – anche noi – al largo di porti
chiusi.

Angela Greco

(Fotografia di G. Asmundo)

.

La rubrica “PORTOFRANCO”, – sul blog PERIPLI – dedicata ai temi delle migrazioni, della convivenza, delle loro problematicità e risorse, nonché al valore politico della bellezza, è aperta all’invio di contributi sotto forma di poesie, prose, testimonianze e fotografie di quanti saranno interessati. Per istruzioni, si veda il primo articolo “Portofranco 1” (QUI)
Apriamo questo spazio alle vostre voci. Tra indignazione, ferma resistenza e dolcezza. Per non smettere di porci quesiti. Per una cultura libera, non politicizzata ma etimologicamente “politica” per il proprio valore edificante per la comunità.

*

Un pensiero su “dal blog PERIPLI: 186 // PORTOFRANCO 8 // Angela Greco, inedito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.