Ghiannis Ritsos, Il tuo corpo tagliato

fioresulettosmall

Il tuo corpo tagliato
da una lama di luce –
per metà carne
per metà ricordo.

Illuminazione obliqua,
il grande letto
intero,
il tepore lontano,
e la coperta rossa.

Chiudo la porta,
chiudo le finestre.
Vento con vento.
Unione inespugnabile.

Con la bocca piena
di un boccone di notte.
Ahi, l’amore.

*

Ghiannis Ritsos, trad. di Nicola Crocetti

da AA.VV. Nuove poesie d’amore, Crocetti Editore

2 pensieri su “Ghiannis Ritsos, Il tuo corpo tagliato

  1. In questi versi aleggia il volo leggero di un ‘ allodola, nel mio orecchio risuonano le note di “The Lark Ascending” dell’ ispirato e longevo musicista inglese R. V. Williams, che scrisse la sua ultima sinfonia all’età di ottanta sette anni.
    Grazie del suggerimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.