Fotografia & poesia

[fine pena mai]

L’inizio è una fotografia, un vetro rotto
sulla norma da cui far passare il giorno.
Graffi sulla notte appena conclusa
(quale notte? tutte le notti la stessa).
Aggrappata alla penna naufrago
in quest’altra mattina di tante altre.
Un respiro più lungo, rivelatore
e a tratti giungono righi e ricordi.
Sono giorni di cospetti sincopati
sempre con la stessa opaca visione.
Questo IO che ho scandagliato
fino all’estrema pazienza di conviverci.
E rendermi conto che
una parte di noi stessi è l’altro.
In attesa di ritrovarci fuori da qui.

*

fotografia di Giorgio Chiantini (per gentile concessione)

versi di Angela Greco AnGre

6 pensieri su “Fotografia & poesia

  1. Nei tuoi bellissimi versi c’è lo strazio, la iniziale disperazione ma la certezza del compimento. La stessa che al mio orecchio risuona nelle note del concerto n 1 per pianoforte e orchestra di Tchaikovsky.
    Un fraterno abbraccio!.

  2. Ma che bella sorpresa! Grazie per aver voluto accompagnare  questi versi con con una mia foto. Come sempre i tuoi versi incantano, quante verità contengono e quanto tempo ancora dovremo trascorrere in questa altalena infinita…. In attesa di ritrovarci fuori da qui… 💝

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.