Federico García Lorca, versi da Il mio segreto

20060502124651_rosa bianca

62.
ALCUNI VERSI POVERI E DOLOROSI

In quale dolce sentiero si aprì la nostra poesia,
La tragica poesia del nostro cuore?
In una notte scura si aprì la mia rosa nera
Perché la mia rosa bianca chiuse i suoi petali.

L’innocenza che muore vedendo in lontananza
Le corna tenebrose del satiro carnale
Che desta in petto e nasconde la nostra anima
E ci lacera i veli dell’incanto verginale.

Il cuore esclama: Ti voglio e non ti voglio.
Sono tuo e non sono tuo. E il satiro: Sí, sí,
Sei mio, molto mio … e gl’infilza una freccia,
E il cuore singhiozza pieno di abbandono …

La morte arriva seria e dice: Quando vado?
Il mio parco di sogno sta aspettando il cuore.
E il cuore che dice: Ahi la mia rosa bianca!
Ahi la mia rosa bianca che presto appassí!

Dialogo infinito nell’anima che sente
Il peso della vita. La morte. Il cuore.
E le pene che vaghe e lente ci dominano
Ci dicono insonnolite nei momenti d’amore:
Dove ve ne andate smarriti con i vostri pensieri?
Perché non avete sommerso nel grigio la vostra passione?
E la morte: Fa lo stesso, il mio bacio le dà fine.
L’anima: L’infinito non ha soluzione.
L’uomo: I dolori distruggono le mie viscere.
Che ne sarà del mio povero e triste cuore?
E il cuore singhiozza: Ahi la mia rosa bianca!
Ahi la mia rosa bianca che presto appassí!

*
da Federico García Lorca, IL MIO SEGRETO – poesie inedite 1917 – 1919 in García Lorca, I classici della poesia (Mondadori, 2012).

2 pensieri su “Federico García Lorca, versi da Il mio segreto

  1. Grazie dell’occasione che offri a chi come me ha amato questo Poeta, fin da ragazzo.
    Un amichevole abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.