Vittorio Bodini, Dov’è l’uomo? Chi arriva

faux

Vittorio Bodini (Bari, 1914 – Roma, 1970) è stato un poeta e traduttore italiano, uno dei maggiori interpreti e traduttori italiani della letteratura spagnola. I suoi studi e le sue traduzioni sono ancora oggi da alcuni reputati veri e propri modelli.

🕊

Dov’è l’uomo? Chi arriva

Dov’è l’uomo? Chi arriva
fino al suo grido
dove non ha più fronte ma targhe d’ ottone?
Empio di sonno, vago nel mio sangue,
cascate azzurre piovono
sull’azzurro guanciale
e chi ho perso è il compagno mio: non è
più ai piedi del mio letto, dacché
talpa pensosa dei destini civici,
perso nei manifesti,
nella civica azione,
spio corridoi che portano
sempre più dentro, più attorti
nei visceri dei Pubblici Enti
divoratori di verbali, con lingue
penzolanti di tori squartati
e a testa in giù,
ed ogni scavo non è verso il varco,
non alla libertà la galleria
del mio sonno, di industre talpa e decoro
in cui si mura ogni gesto
d’amore del poeta ai suoi simili, e intanto
s’allontana il mio sosia, il compagno mio,
non come lo scudiero giovinetto che andava a corte
e aveva tanto sonno che dormiva a cavallo,
ma da un viottolo scuro, guardandosi
fra cocci di bottiglie e verdure selvatiche,
la punta delle scarpe nere,
una dopo l’altra.
C’è così poco sole quanto basta
perché ne brilli il manubrio della bicicletta,
ma nulla vede,
né i cardi del cielo,
né la chiocciola dura
abbarbicata agli sterpi;
oltrepassa capre, orme incise
di cavalli nelle piogge disseccate,
e il vecchio uomo seduto sul muricciolo,
con occhiali e bastone,
e il capo
sul taccuino di massime trascritte,
in compendio finale sotto un tenue
cielo di maiolica triste, ma non può vedere
nulla il compagno mio perché i suoi occhi
non gli servono a nulla senza di me.
Così valiamo poco, l’uno senza dell’altro,
e il lamento dell’uomo a cui muovemmo
s’abbarbica ai suoi fili e ci si fa nemico.

*

versi da “Dopo la luna (1952 – 1955)” in Tutte le poesie a cura di Oreste Macrì, Besa 2010 — In apertura, opera di Salvador Dalì.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.