a dicembre, appuntamento con “i lunedì dell’arte” de Il Sasso nello stagno

Sandro_Botticelli - Madonna col Bambino (Madonna del libro)

Sandro Botticelli – Madonna col Bambino (Madonna del libro)

tempera su tavola, cm 58 x 39,5 (1480 – 1481) – Milano, Museo Poldi Pezzoli

*

In questo secondo lunedì di dicembre, osserviamo una delle opere del pittore rinascimentale Sandro Botticelli (vero nome Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi -Firenze, 1º marzo 1445 – Firenze, 17 maggio 1510) dove incontriamo che “due sono i centri emotivi del dipinto: le mani di madre e figlio atteggiate in modo analogo – la destra appoggiata una sull’altra e aperta sul libro in un gesto che evoca quello della benedizione, la sinistra chiusa e posta sul grembo del Bambino – e gli sguardi che si incrociano.

Colpisce l’attenzione posta ai dettagli di natura morta, quali il libro, la ciotola contenente ciliegie, allusive al Paradiso, la scatola in secondo piano. La presenza dei chiodi e della corona di spine non deve stupire, poiché costituisce un diffusissimo esempio della premonizione di morte di Gesù fanciullo. La fortuna che questo dipinto ha incontrato nel corso dei secoli è amplissima, proprio per la sua caratteristica di semplice approccio devozionale.

(tratto da: Botticelli, Corriere della Sera – Rizzoli \ Skira)

*

alcuni particolari dell’opera

part.2 part.3