Gianni Rodari, Lo Zampognaro (pdf scaricabile)

5b61281214a11e30acd88487fff4a8b4

“[…] Sapete che cosa vi dico
Io che non comando niente?
Tutte queste belle cose
Accadranno facilmente;

se ci diamo la mano
i miracoli si faranno
e il giorno di Natale
durerà tutto l’anno”

Con questa filastrocca di Gianni Rodari, scaricabile in pdf al link sottostante, Il sasso nello stagno di AnGre completa il suo regalo per questo Natale dedicato al fanciullo che anima ciascuno di noi nel silenzio e nel profondo delle Persone che con gli anni siamo diventate, sperando sempre, ogni giorno, che quel suo sguardo di stupore e di gioia autentica possa essere compagno lungo il cammino, così da riscoprire passo dopo passo il buono che ancora c’è in questo intorno che ci ospita e che chiamiamo Vita.

Buona lettura!

G.Rodari – Lo Zampognaro – by Il sasso nello stagno di AnGre

Natale 2014 - 1

Gianni Rodari, Il Mago di Natale (filastrocca in pdf scaricabile)

Santa_in_Sleigh

“S’io fossi il mago di Natale
farei spuntare un albero di Natale
in ogni casa, in ogni appartamento
dalle piastrelle al pavimento,
un vero abete, un pino di montagna,
con un po’ di vento vero
impigliato tra i rami,
che mandi profumo di resina
in tutte le camere,
e sui rami i magici frutti:
regali per tutti…”

Mancano due giorni a Natale ed ecco la terza delle quattro filastrocche – scaricabile in pdf al link sottostante – di Gianni Rodari a cura de Il sasso nello stagno di AnGre scelte quest’anno come dono per gli affezionati lettori!!

Buona lettura a tutti!

G.Rodari – Il Mago di Natale – by Il sasso nello stagno di AnGre

small houses and snow

santa-claus

scatola a sorpresa di Angela Greco

Kostia, quadro oggetto - Cassetta Quadrata 2oo3,cm 24x24
opera di Kostia (quadro oggetto)

.

scartalo pure questo presente

di ideali disattesi e cieli sospesi

di incerto domani e singole mani

no che non va bene così / lo sappiamo

 

ci sono passi che insegnano il cammino

e stelle appese per rivangare notti passate

anche se tutto si ferma al sole di un ricordo

l’importante è averlo dentro un sogno

costruito nell’incertezza ma vivo e vero

come un nome che ti porti dalla nascita

in cui già riconosci il germoglio e il frutto

 

si rincorrono primavere su un foglio bianco

ancora da colorare con gli arcobaleni a venire

fatti dalle tue mani colme di parole e silenzio

spazio che abbrevia distanze e stinge il buio

albeggiando domani e stringendo altre mani

perché si possa finalmente diventare noi

 

– amico mio – credo con te che questo regalo scartato

contenga davvero tutto ciò che ancora possiamo essere

consegnalo per me a chi ti porti dentro così caro

prezioso dono da custodire e leggere e leggere ancora

 

 

*

IO AL PLURALE FA NOI e tutto Il sasso nello stagno festeggia oggi il compleanno di Romeo Raja con questi versi scritti per lui. Con affetto, AnGre

*

(del regalo inatteso) – versi di Cettina Lascia Cirinnà

 

stupita leggo il tuo nome

ed a ogni parola

un piccolo balzo

fa il mio cuore

un libro e un biglietto d’auguri

tra le mani

regalo inatteso

aspetta la parola

accomodarsi

tra le pieghe

delll’Anima

a riposo

nella solitudine

della mia stanza

una storia aspetta

la luce far capolino

per vivere la vita

ogni giorno

come se fosse l’ultimo

 

Erba, 5 aprile 20112

*   *   *   *   *

(volevo solo aggiungere che raramente ricevo in dono versi per me, grazie del tuo affetto!! A.G.)